BARINDELLI, ARCHITETTO DELLA LINEA

Barindelli, architetto della linea, all’Asolo Golf Club
Venerdì 1 giugno inaugura la mostra, evento collaterale della Biennale d’Arte


Fra gli eventi collaterali della Biennale d’Arte di Asolo, si segnala l’interessante mostra “L’Architetto della Linea” di Fiorenzo Barindelli, ospitata all’Asolo Golf Club di Cavaso del Tomba e che sarà inaugurata venerdì 1 giugno, alle 18.30 (in programma fino al 1 luglio).

La carriera artistica di Fiorenzo Barindelli inizia negli anni settanta, stimolato dall’amicizia con il pittore Roberto Villa. L’evoluzione del suo percorso lo porta ad esplorare i diversi settori dell’arte cinetica e più precisamente dell’Optical Art. Barindelli trae ispirazione da artisti come Victor Vasarely e Bridget Riley, realizzando opere di grandi dimensioni, dove le forme geometriche utilizzate negli schemi compositivi diventano sempre più complesse e ricercate, cercando sempre di creare un proprio stile personale e riconoscibile.
Utilizza i colori per formare scale cromatiche e passaggi di tonalità che danno origine a effetti ottici di grande impatto. E’ difatti il forte impatto visivo la grande caratteristica dell’arte di Barindelli. Si cimenta nello studio e nella realizzazione di scomposizioni, sovrapposizioni, estroflessioni di diverse forme, siano esse spigolose piuttosto che morbide e tondeggianti, che si mescolano con il colore e con il bianco e nero, creando effetti ottici anche grazie al personale studio di luci ed ombre ottenute sulla tela.

image006

Si ricorda l’apertura da venerdì a domenica dell’esposizione delle opere finaliste del Premio Internazionale Biennale d’Arte di Asolo, di pittura, scultura, fotografia e grafica in diverse sedi del centro storico; e delle mostre “Portraits by Wowe” alla Fondazione Fornace dell’Innovazione e di “Umberto Moggioli. Primitiva bellezza del paesaggio” al Museo Civico, per la quale è in programma domenica 3 giugno anche un laboratorio didattico per bambini dai 6 ai 12 anni sul tema “Le tecniche artistiche di Umberto Moggioli” a cura di Cristina Mondin (ore 16, prenotazioni Museo Civico – tel. 0423.952313 e Ufficio Cultura – tel. 0423.524637). Fino al 24 giugno. La manifestazione è organizzata da Itaca Investimenti d’Arte in collaborazione con il Comune e il Museo Civico.

Esposizione Premio Internazionale (diverse sedi): orario 11-19. Ingresso libero.
Mostra Portraits by Wowe: orario 11-19. Ingresso 4 euro intero - 3 euro ridotto (con biglietto Museo)
Mostra Umberto Moggioli: orario 10-12/15.00-19.00. Ingresso 4 euro intero – 3 euro ridotto (con biglietto mostra Wowe)

Per informazioni:
Itaca Investimenti d’Arte – tel. +39 347 0124255 - infobiennale@itacagallery.com – www.biennaleasolo.org
Asolo Golf Club – via Dei Borghi 1 – Cavaso del Tomba (Tv) – Tel. 0423.942211 - info@asologolf.it – www.asologolf.it