Itaca Investimenti d’Arte propone progetti di valorizzazione di artisti di area veneta, grazie ad un efficace sistema di autofinanziamento che coinvolge collezionisti e nuovi investitori.
L’attenzione è rivolta a coloro che hanno creato percorsi originali e fondamentali per l’evoluzione della storia dell’arte, ma che per diversi motivi biografici o territoriali non hanno raggiunto un riconoscimento ufficiale.
Attraverso l’attività di catalogazione delle opere, la pubblicazione della monografia e l’organizzazione di mostre nazionali ed internazionali, Itaca accompagna l’artista nel difficile processo di valorizzazione del proprio lavoro, curando i rapporti con i collezionisti e creando le basi di un mercato, al di fuori delle logiche
tradizionali.
Grazie ai consolidati rapporti con prestigiosi gruppi editoriali e con enti museali italiani e stranieri, la società è in grado di garantire un percorso significativo per l’artista e il sostegno economico del progetto, attraverso la creazione di una cordata di imprenditori e investitori qualificati.
L’attività di Itaca è svolta da esperti del settore che hanno fatto dell’amore per l’arte e della ricerca delle istanze di bellezza del territorio la loro missione e che curano ogni fase dell’operazione: selezione dell’artista, analisi storico-scientifica e catalogazione delle opere, presentazione monografica, ricerca fondi, allestimenti espositivi, promozione e comunicazione, quotazione e vendita.
Fra i progetti rilevanti realizzati, si ricorda il catalogo monografico dell’artista trevigiano Pietro Mancuso e quello dell’artista veronese Aldo Tavella, editi da Giorgio Mondadori. Itaca ha inoltre l’ideatrice e l’organizzatrice del primo Premio Internazionale Biennale d’Arte di Asolo (15 maggio – 4 luglio 2010) con sezioni di pittura, scultura, grafica, fotografia, architettura e un premio speciale intitolato Gino Rossi (www.biennaleasolo.org).
Nell’aprile 2010 ha inoltre inaugurato a Verona un nuovo spazio per l’arte contemporanea, Itaca Gallery, che oltre a conservare l’Archivio Tavella, si propone come struttura di promozione per gli artisti.
Per chi vuole diversificare i propri investimenti con originalità e su prodotti esclusivi a grande valore aggiunto, infine Itaca propone M.I.D.A. , contratto di investimento in arte, con proprietà dell’opera e garanzia certa di valorizzazione.